Viaggio in italia
Escursionismo
Il Rifugio Trekking in Italia  
Sei in: Viaggio-in-Italia.com / Trekking / Numero Uno
 
ABRUZZO
Sulmona
Vasto
Lanciano
Atri
Santo Stefano di Sessanio
BASILICATA
Venosa
Melfi
Guardia Perticara
CALABRIA
Castrovillari
Corigliano Calabro
Locri
Tropea Mare e Storia
CAMPANIA
Pompei
Ravello
Sessa Aurunca
Santa Maria Capua Vetere
Sorrento
EMILIA ROMAGNA
Correggio
Mirandola
Comacchio
Grazzano Visconti
Borgo Dozza
FRIULI VENEZIA GIULIA
Aquileia
Grado
Cividale del Friuli
LAZIO
Tivoli
Isola di Ponza
Anagni la Città Pontificata
Gaeta
Ventotene
LIGURIA
Bordighera
Cinque Terre
Chiavari
Ventimiglia
Portofino
LOMBARDIA
Valtorta e i suoi Borghi
Castellaro Lagusello
Valle Camonica
Parco Nazionale dello Stelvio
Bagni Termali di Bormio
MARCHE
San Leo
Loreto
Recanati
Urbino
Musei di Ancona
MOLISE
Termoli
PIEMONTE
Mondovì
Saluzzo
Alba
Revello
Ricetto di Candelo
PUGLIA
Locorotondo
Altamura
Isole Tremiti
Peschici
Otranto
SARDEGNA
Spiagge Villasimius
Carloforte
Alghero
Castelsardo
Bosa
SICILIA
Ibla Borgo Barocco
Marsala
Alicudi
Favignana
Licata
TOSCANA
Terme di Saturnia
Isola del Giglio
Sorano
Valdorcia
San Gimignano
TRENTINO ALTO ADIGE
Comune mercato di Castelrotto
La Valle
Lago di Ledro
La piccola città di Glorenza
Lago di Carezza
UMBRIA
Città della Pieve
Assisi
Cascate delle Marmore
Bevagna Villaggio delle Gaite
Centro storico di Narni
VALLE D'AOSTA
Courmayeur
Giro dei Castelli Valdostani
VENETO
Chioggia
Asolo il Borgo degli artisti
Arquà Petrarca
L'antica Ceneda
Serravalle
• Escursionismo ¦ Sentiero Numero 1 ¦ Alta Via Adamello •

Il Numero Uno sull'Alta Via dell'Adamello
Trincea sull'Adamello

Il sentiero Numero Uno dell'Alta Via dell'Adamello è uno splendido percorso che si può organizzare in diversi modi. Inanzitutto, non occorre necessariamente essere degli escursionisti esperti per affrontare i luoghi della guerra bianca.
Questo itinerario è consigliato nel periodo estivo, quando è anche possibile usufruire dei ''comfort'' dei rifugi, aperti da metà giugno fino alla fine di settembre.

L'itinerario si sviluppa su una lunghezza di circa cinquanta chilometri all'interno del Parco Regionale Naturale dell'Adamello. Si spazia in grandi spazi, che oltre a far apprezzare all'escursionista le bellezze del paesaggio è anche un viaggio nel passato. Lungo il percorso si incontrano resti degli insediamenti militari della ''guerra bianca''. Muraglie, caverne e trincee, recentemente ristrutturate dai corpi di volontari degli Alpini, sono un tutt'uno con la natura, che con il corso degli anni ha riassorbito.


Come organizzare l'escursione

Lungo il sentiero Numero Uno dell'Adamello ci sono 7 rifugi: Tita Secchi, Maria e Franco, Città di Lissone, Paolo Prudenzini, Serafino Gnutti, Franco Tonolini e il rifugio Giuseppe Garibaldi.

Volendo, questa escursione, è possibile farla a tappe singole. Ovvero, recandosi in giornata al rifugio , e, ritorno. Oppure partire per un'escursione, che può variare dai 5 ai 6 giorni (dipende dal vostro grado di preparazione), partendo dal Rifugio Tita Secchi per arrivare fino al Rifugio Garibaldi, o viceversa, bivaccando lungo il pecorso nei rifugi sopra segnalati.

DAL RIFUGIO TITA SECCHI AL RIFUGIO GARIBALDI
P
unto di partenza dell'escursione sull'Alta Via dell'Adamello. Bisogna raggiungere il Passo Crocedomini in Provincia di Brescia. Per accedere al rifugio Tita Secchi esistono tre sentieri, tutti della durata di circa 2,00 ore. Il tragitto più agevole è dalla malga Cadino della Banca (itinerario n°19). E' anche possibile accedere dal rifugio Nikolajewka del Gaver (itinerario n°17). Oppure dal rifugio Tassara in Bazena (itinerario n°18). Il Comune più vicino per raggiungere questi sentieri è Bagolino.

1. Dal Tita Secchi al rifugio Maria e Franco: il Tita Secchi è sito sul lago della Vacca a metri 2367, ai piedi della parete sud del Cornone di Blumone. Per raggiungere il rifugio Maria e Franco ci sono circa 200 metri di dislivello, la durata del tragitto è stimata in circa 5,30.
Percorso: Tita Secchi, Passo Blumone, Bocchetta Brescia, Rifugio Maria e Franco.

2. Dal Maria e Franco al rifugio Città di Lissone: da 2574 metri dobbiamo scendere fino a 2017 nella splendia Val Adamè. Dopo un'abbondante colazione nell'accoglientissimo rifugio Maria e Franco ci si incammina per il Passo di Campo, Passo d'Avolo, Passo D'ignana per arrivare dopo circa 5,00 ore al rifugio Città di Lissone.

3. Dal Città di Lissone al Prudenzini: dai 2017 metri della valle Adamè bisogna raggiungere quota 2225 in val Salarno. Dal rigugio Lissone si raggiunge Cuel del Manzoler, Passo Poia e arrivo al rifugio Paolo Prudenzini.

4. Dal Prudenzini al Tonolini con una sosta al Gnutti: Questa tappa, può essere anche divisa in due tappe. Dal Prudenzini al Tonolini ci sono circa 5 ore e 30 minuti di cammino. Dal Prudenzini al rifugio Gnutti ci si impiega circa ore 3,30. Dal Gnutti al Tonolini circa 2 ore.
Dal Prudenzini il numero uno arriva al Passo Miller per poi arrivare a mt 2166 al rifugio Gnutti, si prosegue per il Passo del Gatto e per salire fino a quota 2450 al rifugio Franco Tonolini per una bella dormita.

5. Dal Tonolini al rifugio Garibaldi: Circa 5 ore di percorso, partenza dal rifugio verso il Passo Premassone, diga Pantano d'avio, Passo della Bocchetta del Pantano e arrivo al rifugio Garibaldi a metri 2550.

:: ELENCO ITINERARI DI MONTAGNA:


PUNTO PANORAMICO DAL WEB: link di rilievo

Wikipedia: Alta Via dell'Adamello
Sito Ufficiale: Parco dell'Adamello
 
 

Escursioni in Val Genova: sentieri suggestivi nel Parco dell'Adamello Brenta
Giro dei Laghi della Val Nambrone: dal Cornisello alla Valina d'Amola
Tra i Castelli della Valle Cavallina: itinerario fra Bergamo e il Lago d'Iseo
Fronte Vedretta del Pisgana: viaggio negli ambienti glaciali dell'alta montagna
Alle Buche di Ghiaccio di Appiano: facile escursione in uno spettacolo naturale
Giro Laghi di Mignolo: attorno al Monte Mignolo tra le malghe di montagna
Grande Traversata Elbana: sentiero che collega gli estremi dell'isola d'Elba
Val Adamè crocevia della Valsaviore: tra sentieri e vie ferrate stupende
Laghetti di Ercavallo: lungo le mulattiere della Grande Guerra
Laghi di San Giuliano: sentiero in Val Rendena tra i laghetti di montagna
SPONSOR:
VIAGGIO SICURO:
CopyTrader:
Copy Trader (guadagnare non è mai stato così facile)
ITALIA CASINO:

Popolari giochi di carte italiani
I più popolari giochi di carte italiani disponibili online.
Gioca a Briscola, Burraco, Sette e Mezzo e con tanti altri giochi tipici delle regioni italiane
.
Premi qui per giocare




.:: Viaggio in Italia.com è un sito di informazioni turistiche Nazional. E' vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti. Informativa Cookie
Canale You Tube di Viaggio in Italia